Tempo stimato per la lettura: 0 minuti, 58 secondi

Siete qui: Home » Politica »

Elezioni presidenziali francesi: com’è andata al primo turno

Tempo stimato per la lettura: 0 minuti, 58 secondi

Iniziamo dicendo che non vi è stato quel crollo dei votanti che tutti temevano, ma la partecipazione si attestata al 79%. In ...

Tempo stimato per la lettura: 0 minuti, 58 secondi

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Iniziamo dicendo che non vi è stato quel crollo dei votanti che tutti temevano, ma la partecipazione si attestata al 79%.
In Francia sarà una bella partita, nulla è scontato. Buona la prestazione di Hollande, che raggiungendo il 28,63% dei consensi ottiene ben 773.470 voti in più rispetto al risultato conseguito da Ségolène Royal 5 anni fa. Ricordo che l’ultimo presidente socialista fu Mitterand, 17 anni orsono. Sarkozy si ferma poco sopra il 27%, perdendo 1.694.819 voti rispetto al 2007. Grande risultato per Marine Le Pen (6.421.773 voti, 18%), che guadagna 2.587.243 voti rispetto a quelli conquistati dal padre Jean-Marie alle scorse presidenziali. Ha invece deluso le aspettative Mélenchon, che dato dai sondaggi sopra il 15%, è rimasto invece inchiodato all’11,11% (3.985.298 voti). È andata molto male a François Bayrou, che ha praticamente dimezzato i propri consensi, perdendo tre milioni e mezzo di voti e passando dal 18,5% al 9,13% (non ditelo a Rutelli, che ne tesseva di continuo le lodi).
Sarkozy cercherà di convincere gli elettori del Front National, strizzando però l’occhio a chi ha votato Bayrou. Hollande, che i sondaggi danno vincente al ballottaggio (54% contro 46%), ha già ricevuto l’appoggio esplicito di Mélenchon, ma dovrà guardare oltre il Front de Gauche per puntare all’Eliseo.
Sarà la volta buona?

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Share on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Restiamo in contatto

Puoi seguirmi su Twitter e mettere un sulla mia pagina Facebook o restare aggiornato abbonandoti (gratis) al feed . Puoi inoltre iscriverti alla mia newsletter inserendo il tuo indirizzo di posta elettronica.

E-mail


© Powered by Ma2 per Pietro Raffa

Scroll to top