Tempo stimato per la lettura: 1 minuto, 6 secondi

Siete qui: Home » Politica »

Keep calm e non demordere!

Tempo stimato per la lettura: 1 minuto, 6 secondi

000 Bersani 44,5%, Renzi 35,5%. 9 punti percentuali di scarto, 290.000 voti di differenza. A leggerla così rischiamo di non apprezzare la portata ...

Tempo stimato per la lettura: 1 minuto, 6 secondi

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Bersani 44,5%, Renzi 35,5%. 9 punti percentuali di scarto, 290.000 voti di differenza. A leggerla così rischiamo di non apprezzare la portata del risultato conseguito da Matteo. Storico, difficile da immaginare fino a qualche mese fa. Una base solida sulla quale porre le basi per il cambiamento democratico.

Tuttavia, anzichè compiacerci, convinciamoci (e convinciamo gli altri) del fatto che queste primarie non sono affatto concluse. Quante volte, anche negli ultimi tempi, abbiamo assistito a un sorpasso in occasione del secondo turno? Vedi nei casi Alemanno e Pizzarotti. Certo, le regole adottate costituiscono un grosso ostacolo per la partecipazione (a proposito: è così difficile permettere la registrazione online e far firmare al seggio?). Ma questo lo sapevamo già.

Fino a domenica bisognerà spendere tutte le energie rimaste e crederci. Se rivolgersi al Sud è più complesso, Matteo può puntare a recuperare consensi in particolar modo a Roma e a Milano, città in cui al primo turno il voto d’opinione ha paradossalmente premiato Bersani. E poi bisogna riportare alle urne chi ci è già andato, che sembra facile, ma in realtà non lo è mai.

Stasera Matteo parteciperà a Porta a Porta, mentre mercoledì si terrà il confronto televisivo con Bersani, su Rai 1, con possibile “secondo round” venerdì su La7. Insomma, ci sono ancora diverse carte da giocare, l’importante è andare avanti con  la determinazione di sempre, senza sosta.

Keep calm e non demordere!

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Restiamo in contatto

Puoi seguirmi su Twitter e mettere un sulla mia pagina Facebook o restare aggiornato abbonandoti (gratis) al feed . Puoi inoltre iscriverti alla mia newsletter inserendo il tuo indirizzo di posta elettronica.

E-mail


  • mattia d.

    Io spero che vada a votare almeno lo stesso numero di persone di domenica, sarebbe già un successone

  • costy

    I seggi sono diversi dall’altra volta, le stanno provando tutte per allontanare le persone

  • lafra

    Vince B. tanto!

  • mah, francamente non credo che se renzi non dovesse riuscire nel sorpasso la colpa dovrebbe essere attribuita alle regole.
    credo, anzi, che renzi e i suoi dovrebbero smetterla con i piagnistei.
    credo invece che il sorpasso sia difficile (ancorché possibile) per altri due motivi:
    1. il 90% di quelli disposti a votare renzi se ne è convinto a settembre/ottobre. insomma, non ha fatto il pieno al primo turno, ma quasi;
    2. renzi ha fatto un po’ terra bruciata attorno a sé, né vendola né tabacci e nemmeno puppato hanno un pregiudizio positivo nei suoi confronti e anche se son finiti i tempi delle masse che si spostano come raccomanda il leader, la vedo dura.
    insomma, secondo me lo scenario più probabile è sì quello di parma, ma con renzi nelle vesti di bernazzoli (che al secondo turno ha soltanto confermato i voti del primo) anziché in quelle di pizzarotti (renzoli e bersanotti, insomma…)

  • Però, c’è un però. Secondo quanto affermato anche da D’Alimonte qualche tempo fa, le regole condizionano la partecipazione. Chi ti dice che con un milione di votanti in più la situazione non sarebbe stata diversa? E non voglio dire che avrebbe vinto per forza Renzi. A mio parere però non si è fatto il massimo per facilitare l’affluenza.

  • gispo

    Nonunacosaseria, tutti i sondaggisti davano Renzi sopra con affluenza alta…..

  • Costy in che senso i seggi sono diversi dall’altra volta? Per i fuorisede sì (infatti potrò votare in qualsiasi seggio), ma per gli altri non mi risulta

  • alberto

    …è incredibile!C’erano due bande organizzate in Italia,la banda Berlusconi,con il suo PDl e la banda Debenedetti(tessera numero uno del PD)con il suo PD.Berlusconi,dopo 20 anni di malgoverno,si è liquefatto e con lui il suo partito.Ha vinto Debnedetti,un finanziere ebreo svizzero che ci ha subito piazzato la dittatura Monti per spremerci il portafoglio a beneficio dei suoi amici della finanza(o usura?)internazionale.Poi organizza questo gioco delle tre tavolette delle primarie…tre milioni di gonzi irresponsabili ci cascano e pagano,pagano!per votare!Non capiscono che tanto i candidati sono tutti e cinque dei burattini dello svizzero che ci ripianterà nel sedere un’altra dittatura Monti e finirà il saccheggio dell’Italia!Amici,a volte il vostro fine è nobile ma guardate che il PD non ha nulla di socialista o di comunista,è il partito di Debenedetti.E ho detto tutto!C’è qualcuno che può negarlo?Che può negare che il capo della “sinistra”dell’Espresso,di Repubblica,del Corriere e di tutti i mezzi che contano sia lui?E che con sky del suo compare Murdocco controlli anche quel canale?Berlusconi ci ha portato sull’orlo del baratro e Debenedetti con il suo PD il suo Monti ci ha fatto fare un passo avanti

  • Francesco

    Lo dico a quei 3 milioni che sono andati a votare alle primarie PD.
    Se buttavate i 2€ nel win for life avevate + opportutnita di cambirvi la vita….

  • Alternative su piazza?

  • gloria

    Loro pensano Grillo..Ahahahaahahahaahha!

  • Informatevi su come funziona realmente il movimento
    e cercate di diventare cittadini attivi invece di delegare come boccaloni. Giusto Gloria? questa risata è fuori luogo in un momento come questo dove i partiti che dovrebbero essere in opposizione ideologica fanno taralli e vino con un governo tecnico per oltre un anno dove i ceti medio-bassi vengono spolpati totalmente e le imprese chiudono con una pressione del quasi 70%. Non rendersi conto del baratro in cui ci hanno portato 12 anni di berlusconi e 12 di partito multiforme di centro-distrunistra che di multiforme ha solo i cambi di nome. Per il resto è sempre la solita gente che è li da prima che io nascessi (32 anni fa ndr). Io dico basta con l’aristocrazia e con la mancanza di informazione libera. Aprite il sito del movimento e andate su ‘programma’ e su ‘non-statuto’ dopo di che sappiate che il movimento applica il proprio ‘non-statuto’ sui propri candidati cosa che gli altri partiti non hanno mai fatto. Di tutte le nuove idee che sentite arrivare dalla politica attualmente il 99% viene dal movimento 5 stelle.
    informatevi sul serio e non da giornali finanziati da chi è al governo. guardatele coi vostri occhi le cose e non per sentito dire. Siamo buoni tutti a gettare merda senza fondamento. saluti. Mario C.

  • Mario C, l’importante è che nessuno si convinca di essere portatore della Verità, con la maiuscola.

  • Certo Pietro,
    la “Verità” non ce l’ha nessuno, ma si hanno comunque molte verità con la minuscola un pò ovunque che non mi sembra siano poca cosa.
    Io non sono portatore di nulla se non del messaggio più importante ed è il massacro dell’informazione.
    Mi riferisco a quella principale e a senso unico che proviene dai giornali e dalle tv. Tutte le testate giornalistiche che si rifanno di finanziamenti pubblici stanziati da chi governa mi pare macabro.
    In effetti c’è un grave problema di informazione in questo paese. Ad esempio tornando all’argomento primarie mi spieghi perché Bersani e i giornali e telegiornali titolano tutti “affluenza record” quando invece dati alla mano l’affluenza di queste primarie di coalizione è al pari delle scorse primarie in cui c’era il solo “partito PD”. Vedi come travisano la percezione nelle persone? ti sembra democratico? Il nuovo può veramente essere uno come Renzi con la sua storia? che prima afferma che non si deve mollare un posto per cui si è stati eletti per fare scavalcate politiche e poi lui molla per mesi Firenze di cui è ancora sindaco per fare campagna e giri in camper per concorrere candidato premier. mah… tante verità così nascoste ai media… non so ci son troppe questioni in ballo… ma vorrei l’informazione libera che non abbiamo, senza quella siamo nudi e alla deriva di chi li controlla. Mario C.

  • Sulla qualità dell’informazione italiana farò un pezzo a breve, ne possiamo discutere tranquillamente. 3 milioni di persone sono in ogni caso un grandissimo risultato, al di là dei paragoni con il passato.

  • ci tengo a precisare che comunque preferisco e spero che vinca Renzi al ballottaggio infatti come lui vorrei vederci più chiaro con gli spogli e i verbali delle sezioni… e Bersani del resto s’è già giocato male diverse occasioni ai miei occhi che non sto qui a citare.. preferisco la linea di Renzi, poi mi sembra più onesto. Il guaio sarà far seguire i fatti alle parole… ma appunto ho 32 anni e ormai da tutto quello che ho visto mi son disilluso sul classico e non c’è traccia degli ideali dei partiti nelle azioni di voto in parlamento nei recenti anni. Primarie o non primarie, questo sistema ormai è da cambiare. Secondo me si dovrebbe votare per un programma e per le idee non più per le persone e le loro promesse.
    Le persone elette dovrebbero diventare degli esecutori di quelle decisioni e linee già votate.
    comunque sto divagando… sarà l’orario… col mio primo post son stato brusco nei modi e impreciso nelle informazioni e in qualche modo volevo scusarmi, ci sarebbero troppe cose da dire che qualsiasi post non mi bast! 😛

  • Figurati 😉

  • Ho trovato altri 2 cents;il mio contributo alla discussione per aumentare i consensi al PD e garantire la governabilità:http://wp.me/p2oV1d-GD
    Voto Matteo Renzi.

© Powered by Ma2 per Pietro Raffa | Cookie

Scroll to top