Tempo stimato per la lettura: 1 minuto, 0 secondi

Siete qui: Home » partito democratico »

Le primarie per i parlamentari sono la prossima mossa vincente

Tempo stimato per la lettura: 1 minuto, 0 secondi

000 Ogni tanto ripenso ai fautori del partito chiuso. A chi, fino all’altro ieri, impallidiva dopo aver sentito il termine primarie. A chi ...

Tempo stimato per la lettura: 1 minuto, 0 secondi

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Ogni tanto ripenso ai fautori del partito chiuso. A chi, fino all’altro ieri, impallidiva dopo aver sentito il termine primarie. A chi temeva le infiltrazioni di destra, a chi non si fidava della partecipazione. Miopia pura. Adesso sono tutti felici per lo straordinario risultato raggiunto. Lo sono anch’io, in particolar modo nel momento in cui osservo rilevazioni come quella di Ipsos di martedì, o come quella di Demos per Repubblica:

Il Partito Democratico è quasi al 38%. È il momento di puntare su ulteriore apertura e partecipazione: fissiamo la data delle primarie per i parlamentari, subito, senza esitazioni. Gennaio o Febbraio è indifferente: ci riscalderemo grazie al calore democratico. Che è sano e naturale. Il concetto è semplice, lo ripetiamo da anni: più il Partito Democratico si mostra accogliente, più gli elettori sono disposti a sposare le sue idee. Poniamolo come punto fermo.
Il cammino sarà un po’ più in discesa.

Lo studio di Demos –> http://www.demos.it/a00785.php


Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Restiamo in contatto

Puoi seguirmi su Twitter e mettere un sulla mia pagina Facebook o restare aggiornato abbonandoti (gratis) al feed . Puoi inoltre iscriverti alla mia newsletter inserendo il tuo indirizzo di posta elettronica.

E-mail


  • taanuzzo

    Devono sbrigarsi peró, altrimenti dopo febbraio è impossibile

  • Io temo che c’entri parecchio la mancanza di volontà. Se n’è parlato nei commenti a questo post su Facebook -> http://www.facebook.com/pie.raffa/posts/444223075641618

  • gabriel

    Fateci scegliere i parlamentari. Basta liste bloccate

  • ENRICO

    Quanto si dovra’ pagare per votare queste altre primarie? altri milioni di euro buttati via…per rispondere a gabriel…non ci faranno mai scegliere i parlamentari…quella si chiama democrazia non PD

    Il successo delle ultime primarie e’ un bluff..i numeri non si discutono 1200000 voti in meno di prodi
    2005 Prodi 4.311.149
    2007 Veltroni 3.554.169 -17,60%
    2012Ballottaggio 3.107.568 -27,90%

    Seconda considerazione: gli elettori italiani (escluse le circoscrizioni estere) sono 47.141.807. Quindi la percentuale di affluenza alle urne è stata del 6,6% sul totale. Ma anche prendendo a riferimento i circa 13.000.000 d’elettori di cui è accreditata, nei sondaggi, la coalizione di centro-sinistra non si arriva al 25% degli elettori di PD-SeL-Psi. Sono percentuali da “grande partecipazione popolare”? Possiamo dire che “i cittadini si sono riavvicinati alla politica”?

    mai piu’ PD…e’ una vergogna essersi fatti pagare la campagna elettorale da Riva patron dell’ilva

  • Il Parlamento è un covo di parassiti!

  • Certo, mentre i 95000 del 5 stelle sono rappresentativi.

  • Vincenzo Cittadino Italiano

    Le primarie… l’ennesima e spero l’ultima, presa per i… fondelli di questa oligarchia finto-democratica! Qualcuno mi spieghi che senso ha avuto votare un bersani o un renzi quando tutto il cosiddetto “centrosinistra” ha sostenuto indefessamente un governo golpista che non ha fatto altro che togliere fino all’ultima goccia di sangue ai cittadini per fare ingrassare le banche e la finanza! Se il sistema è marcio possiamo cambiare le persone, ma marcio rimane, ancora peggio se poi si fa finta di cambiare le persone! Miei concittadini per favore smettiamola di farci ancora prendere per i.. fondelli, perchè sennò vuol dire che siamo: 1 – cogl..ni, 2 – culattoni, o 3 – masochisti fate voi.

© Powered by Ma2 per Pietro Raffa | Cookie

Scroll to top