Tempo stimato per la lettura: 1 minuto, 10 secondi

Siete qui: Home » Politica »

La vera Italia trionferà sulla “vera Italia”

Tempo stimato per la lettura: 1 minuto, 10 secondi

000 Qualche giorno fa, con il consueto interesse, ho letto uno degli ultimi pezzi di Paul Krugman. Il ragionamento avanzato dall’economista statunitense riguarda ...

Paul-Krugman-premio-nobel-economia

Tempo stimato per la lettura: 1 minuto, 10 secondi

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Qualche giorno fa, con il consueto interesse, ho letto uno degli ultimi pezzi di Paul Krugman. Il ragionamento avanzato dall’economista statunitense riguarda la natura della ri-elezione di Obama negli Usa. Tenendo sempre a mente le specificità dei territori, penso che la sua riflessione meriti attenzione e possa essere applicata anche da questa parte dell’Oceano. Krugman spiega che alle Presidenziali del 2012 la vera America ha trionfato sulla “vera America”:

Per lungo tempo, la destra – e alcuni opinionisti – ci hanno propinato l’idea che la “vera America” (quella che contava davvero) era la terra dei bianchi dei piccoli centri, il totem demografico a cui entrambi i partiti dovevano prostrarsi. Nel frattempo l’elettorato reale diventava più variegato dal punto di vista etnico e razziale, e anche via via sempre più tollerante. La coalizione obamiana del 2008 non era un colpo di fortuna: era quello che il Paese stava diventando. E infatti questa nazione più diversificata (e migliore, se volete il mio parere) ha appena vinto alla grande. Un altro dato significativo è che le questioni sociali, nella misura in cui hanno influito sull’esito del voto, lo hanno fatto in favore dei Democratici. Dio, armi e gay non hanno spinto gli elettori a sostenere gli interessi della grande impresa; al contrario, la questione della dignità delle donne ha spostato voti nell’altro senso. Una notte straordinaria per la verità, la giustizia e la vera America.

(Continua a leggere su Huffington Post)

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Restiamo in contatto

Puoi seguirmi su Twitter e mettere un sulla mia pagina Facebook o restare aggiornato abbonandoti (gratis) al feed . Puoi inoltre iscriverti alla mia newsletter inserendo il tuo indirizzo di posta elettronica.

E-mail


© Powered by Ma2 per Pietro Raffa | Cookie

Scroll to top