Siete qui: Home » In Evidenza »

E dì a un amico di dirlo a un amico

Che pietroraffa.com è (finalmente) online

pietro raffa ha riaperto il blog

Tempo stimato per la lettura: 1 minuto, 32 secondi

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn7Email this to someonePrint this page

Dopo qualche mese di inattività (in realtà trovate i miei contributi su Huffingtonl’Espresso ed Europa), sono nuovamente qui. Come avrete potuto osservare, ci sono delle novità. Prima di illustrarvele, devo ringraziare Mattia e Paolo per il lavoro svolto, e Nicole per l’interesse, la pazienza e i preziosissimi consigli che mi ha dato.

 

Ecco, adesso possiamo procedere.

Cambio url

Il sito gira finalmente su pietroraffa.com, dominio che tenevo parcheggiato in garage da anni. Vi chiederei di darmi una mano nel comunicare la novità, anche se, fortunatamente, ci sono i social network e mantenere un contatto con i propri lettori è molto più semplice. La speranza è, come sempre, che questi aumentino. Il contributo degli aficionados è in ogni caso fondamentale.

Aggiornamento feed

Di conseguenza, cambia pure l’indirizzo dei feed. Per chi utilizza Feedly, The Old Reader o altro, basta incollare l’indirizzo http://pietroraffa.com/feed/ nel proprio aggregatore.

 

Le tre colonne

In Home page, sotto gli ultimi post pubblicati, ci saranno tre colonne. Nella prima potrete vedere tutti gli aggiornamenti sulle mie attività online e offline. Nella seconda e nella terza entreranno in automatico gli ultimi pezzi che ho pubblicato su Huffington Post e su l’Espresso.

 

Profili social

C’è una novità anche su questo fronte: ho riunito i profili/pagine Facebook del vecchio blog sotto un’unica, nuova pagina. Per rimanere aggiornati potete mettere un Mi piace, cliccando qui. E se invitate i vostri amici, mi fate un grosso piacere. Per quanto riguarda gli altri profili principali:

 

su Twitter sono sempre @pietroraffa 
il mio profilo Facebook personale è facebook.com/pie.raffa 

In ogni caso, trovate tutti i miei contatti nella pagina apposita.

 

E adesso?

Adesso ci si rimette in moto. Grazie a tutti per la pazienza. Non mi resta che augurarvi buone letture!

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn7Email this to someonePrint this page

Restiamo in contatto

Puoi seguirmi su Twitter e mettere un sulla mia pagina Facebook o restare aggiornato abbonandoti (gratis) al feed . Puoi inoltre iscriverti alla mia newsletter inserendo il tuo indirizzo di posta elettronica.

E-mail


© Powered by Ma2 per Pietro Raffa | Cookie

Scroll to top