Siete qui: Home » In Evidenza »

Quante copie servono perché un disco sia d’oro o di platino

Forse, dopo la lettura di questo post, direte meno "ma che bravo!"

disco d'oro

Tempo stimato per la lettura: 0 minuti, 39 secondi

Share on Facebook51Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Fino a ieri quando sentivo parlare di disco d’oro o di platino immaginavo chissà quante copie vendute.

 

Sono andato a controllare le certificazioni FIMI (Federazione Industria Musicale Italiana), che mi hanno colpito non poco.

 

In Italia un album diventa disco d’oro al raggiungimento delle 25 mila (+1) copie vendute, mentre il disco di platino si assegna al superamento delle 50 mila.

 

certificazioni fimi

 

Stando a Wikipedia, in Francia le soglie raddoppiano, 50 mila oro e 100 mila platino. In Germania rispettivamente 100 mila e 200 mila.

 

Per quanto riguarda i singoli venduti online, l’oro si raggiunge oltre le 15 mila e il platino oltre le 30 mila.

 

La mia idea era che si stesse parlando di numeri molto più alti.

 

Da ora in poi la notizia del traguardo raggiunto mi sorprenderà un filino meno.

Share on Facebook51Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Restiamo in contatto

Puoi seguirmi su Twitter e mettere un sulla mia pagina Facebook o restare aggiornato abbonandoti (gratis) al feed . Puoi inoltre iscriverti alla mia newsletter inserendo il tuo indirizzo di posta elettronica.

E-mail


© Powered by Ma2 per Pietro Raffa | Cookie

Scroll to top