Siete qui: Home » In Evidenza »

I like delle pagine Facebook sono scomparsi (o quasi)

Il numero di "Mi piace" non è più visibile nella Home delle fanpage. Cosa cambia per i brand?

spend-distribution-facebook

Tempo stimato per la lettura: 0 minuti, 55 secondi

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Da oggi il numero di like di una pagina Facebook non è più visibile dalla Home della pagina stessa.

La quantità di Mi piace è disponibile in fase di ricerca o spulciando all’interno delle informazioni. Sembrerebbe una novità da poco, ma non lo è.

Negli ultimi anni diversi brand hanno costruito community con cui sarebbe stato complicato dialogare, vista la loro eccessiva difformità interna. In nome di una visione superficiale della social proof, teoria secondo la quale le azioni verrebbero compiute fidandosi del comportamento degli altri, si è puntato alla crescita delle fanpage prediligendo la quantità alla qualità, al fine di mostrare i muscoli e attrarre nuovi fan.

Gran parte dell’advertising su Facebook è stato infatti pianificato trascurando la personalizzazione dell’audience di riferimento (vedi immagine sopra). Il tutto abbinato a un’assenza pressoché totale di un’attività di content marketing adeguata.

Quest’ultima decisione della piattaforma di Zuckerberg potrebbe rappresentare un serio disincentivo alla collezione di like. E, soprattutto, potrebbe spingere i brand a puntare su contenuti davvero apprezzati dalla propria community e a raggiungere tramite adv solo gli utenti potenzialmente interessati all’attività delle pagine.

Potremmo beneficiarne tutti.

Staremo a vedere.

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Email this to someonePrint this page

Restiamo in contatto

Puoi seguirmi su Twitter e mettere un sulla mia pagina Facebook o restare aggiornato abbonandoti (gratis) al feed . Puoi inoltre iscriverti alla mia newsletter inserendo il tuo indirizzo di posta elettronica.

E-mail


© Powered by Ma2 per Pietro Raffa | Cookie

Scroll to top